Il Passato della Valle Telesina: dalle Origini ad Oggi

Storia della Valle Telesina

La storia della Valle Telesina, come riportatoci dalle fonti scritte, affonda le proprie origini nell'antica Telesia, conquistata, attorno al 217 a.C., da Annibale.

Navigare Facile

Testimonianze importanti di questo suo passato ci arrivano dagli imponenti resti delle mura di cinta che furono erette a protezione di Telesia, nonché dai numerosi reperti risalenti ad epoche pre-romane.

Come tutta la regione, anche la Valle Telesina fu soggetta al dominio romano durante il quale, come si può ben immaginare, venne apprezzata come zona agricola per la fertilità del suolo ed il clima favorevole.

Caduto l'Impero Romano, la storia della valle venne caratterizzata da frequenti incursioni straniere e differenti domini che si susseguirono in rapida successione.

Dapprima, Telesina conobbe il dominio Goto a cui seguì poi quello più duraturo dei Longobardi; questi, infatti, regnarono sul territorio della valle per oltre cinque secoli, assistendo così alla crescita del ducato di Benevento.

Food

Da ducato, Benevento divenne Principato nel 774 e, a seguito della divisione territoriale, Telesina  divenne sede di Gastaldo.

L'800 fu un secolo infausto per la Valle poiché, all'arrivo dei Saraceni, nel 847, Telesina venne dovette subire saccheggi e devastazioni, ritrovandosi poi in ginocchio a causa del tremendo terremoto che scosse la zona pochi anni dopo.

Nuovamente, nel 860, il principe dei Saraceni attaccò Telesina radendola al suolo ed ancora, un terremoto distrusse quel poco che restava nella valle.

I superstiti decisero però di edificare in piedi una nuova città; eppure la fortuna sembrò essersi dimenticata della Valle Telesina poiché questa nuova città venne dapprima saccheggiata ed incendiata, nel 1193, dal re Tancredi, poi nuovamente distrutta, nel 1349, dall'ennesimo terremoto che determinò l'attuale aspetto idrogeologico dell'attuale Telese Terme.

Più precisamente, potremo dire che con questo ultimo terremoto, si assistette alla comparsa delle famose acque termali le cui esalazioni sulfuree incisero fortemente sull'equilibrio ambientale della valle.

Sorsero così nuove cittadine e la Valle Telesina conobbe un periodo di modesta prosperità che divenne invece notevole a partire dal 1806, con l'abolizione della feudalità.

Da questo momento, la fortuna e la serenità parvero adagiarsi sulla Valle Telesina che si sviluppò fino a divenire un moderno luogo di pace e benessere.